Browsing Tag

progetti

Contenitore e contenuto. Una nuova vita per il Teatro Severi

00.apertura_rit

L’articolo illustra il progetto di recupero e rifunzionalizzazione di teatro Severi, costruito nell’800 con una pregevole facciata novecentesca con stilemi liberty. Dopo anni di sottoutilizzo e progressivo degrado il Teatro ha visto una nuova luce con un programma funzionale che porterà ad un completo recupero inserendo diverse attività per garantire continuità nella fruizione con il coinvolgimento di vari soggetti sia pubblici che privati ospitando, oltre al teatro vero e proprio, sale riunioni da 20 a 100 posti sedi di associazioni e luoghi espositivi.Leggi l’articolo

Europa nostra awards 2016. Quattro progetti italiani vincitori

Terme di Diocleziano | ph. SS-COL

European Union Prize for Cultural Heritage / Europa Nostra Awards è in ambito europeo il premio più prestigioso nel campo del patrimonio architettonico e riconosce l’eccellenza e la dedizione di architetti, artigiani, esperti di beni culturali, volontari, scuole, comunità locali. Per l’edizione del 2016, la Commissione Europea ed Europa Nostra hanno proclamato 28 progetti vincitori provenienti da 16 paesi riconosciuti quali realizzazioni esemplari di conservazione, ricerca, servizio dedicato, e l’istruzione, la formazione e la sensibilizzazione. I progetti scelti dalle giurie sono esempi di creatività, innovazione, sviluppo sostenibile e partecipazione sociale nel settore dei beni culturali in tutta l’Europa.

Leggi l’articolo

Progetto di riqualificazione di un borgo. Il “castello” di Inverigo.

Il borgo storico oggetto d’intervento si compone di un insieme di diversi edifici frutto delle stratificazioni storiche cumulatasi nell’arco dei secoli: un antico castrum, nato come fortificazione medievale nel X sec. e poi trasformato in Villa nel ‘700. Uno scenario naturale e paesaggistico di grande suggestione attraversato dal Viale dei Cipressi, a breve distanza dal lago di Como, dal confine con la Svizzera e collegato in maniera ottimale con Milano. Villa Crivelli, comunemente chiamata dagli abitanti di Inverigo, “Il Castello” si presenta come un complesso residenziale all’interno di un territorio di grande valore.

Leggi l’articolo

Le opere di consolidamento statico pensate in un palazzo in corso di restauro. L’editoriale di Cesare Feiffer

Recentemente, visitando un palazzo in corso di restauro, sono rimasto pietrificato nell’esaminare le opere di consolidamento statico pensate e in parte realizzate da un noto ingegnere (in)civile di quella città. In tanti anni non mi è mai capitato di assistere ad un massacro del genere: cordoli in cemento armato all’interno di tutti i muri, nuovi solai con putrelle di ferro di sezione esagerata, capriate in acciaio inserite tra una vecchia capriata e l’altra, rinnovo di tutta la struttura secondaria e minuta dei tetti, tiranti fissati in resina nelle murature e posti in orizzontale, in verticale e a 45 gradi, nuove murature con mattoni a macchina e malta cementizia in sostituzione di quelle esistenti in pietra e calce, tracce per l’alloggiamento degli impianti aperte su murature medievali per tutta l’altezza dell’edificio, ecc.

Leggi l’articolo

In mostra 30 opere fotografiche inedite di Marco Introini

Il progetto in mostra al MA*GA – Museo Arte Gallarate, presenta trenta opere fotografiche inedite di Marco Introini nate dal suo interesse per l’architettura e per il monumento inteso come documento e stratificazione materiale della memoria collettiva. Fotografare i processi evolutivi urbani è una pratica che ha sempre percorso l’attività di Marco Introini e costituisce uno strumento originale di riflessione sull’architettura e sulla città. La volontà di documentare il gesto conservativo e artistico del restauro diventa l’occasione per creare nuove opere d’arte capaci di raccontare la nostra storia, la cura del nostro patrimonio in immagini di grande intensità artistica.

Leggi l’articolo

Stop degrado a Palmanova. La richiesta degli architetti italiani

L’Ordine degli Architetti della Provincia di Udine, la Federazione degli Ordini degli Architetti del Friuli Venezia Giulia e il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in occasione della giornata conclusiva del convegno di studi “Rigenerazione urbana e vincolo” chiedono alla Giunta Regionale del Friuli Venezia Giulia di promuovere e sostenere tutte le iniziative e le azioni in grado di porre fine al degrado che sta compromettendo l’integrità della città di Palmanova e dei suoi bastioni.

Leggi l’articolo

Tipologie di copertura per siti archeologici. Un workshop universitario agli scavi archeologici di Agrigento

La Valle dei Templi di Agrigento, uno dei luoghi archeologici più famosi al mondo, meta turistica tra le più richieste: gli studi e gli scavi in questa prestigiosa area, che testimonia l’antico splendore della Magna Grecia, proseguono costantemente, alla ricerca di nuovi tesori. Venti studenti di architettura, provenienti dall’Università di Tokyo, dal Politecnico di Milano e dall’ateneo palermitano, sono stati impegnati, tra ottobre e novembre scorso, in un workshop dedicato alla sperimentazione di nuove tipologie di coperture per la protezione degli scavi, tra i siti archeologici del Santuario Lupestre, gli Scavi del Decumano e le aree del Tempio di Esculapio. Advisor scientifico del workshop l’architetto di fama mondiale Kengo Kuma.
Leggi l’articolo

© recuperoeconservazione | DELETTERA WP | DeLettera Editore s.a.s di Ivan Fiorino De Lettera & C. | P.IVA. 10077710159

AD99 Digital Agency Milano