Browsing Tag

installazione

Lorenzo Quinn “ha messo le mani” su Ca’ Sagredo

lorenzo-quinn-support

Inaugurata il 12 maggio, ‘Support’ di Lorenzo Quinn sorreggerà simbolicamente la facciata di Ca’ Sagredo per tutta la durata della Biennale d’Arte 2017. L’installazione monumentale – un’opera tra gli 8 e i 9 metri di altezza – è stata concepita per rappresentare le più recenti riflessioni dell’artista sulle problematiche ambientali e sulle variazioni del clima.

Leggi l’articolo

Senso 80. L’installazione di Flavio Favelli negli spazi dell’Albergo Diurno Venezia

diurno_02

Flavio Favelli ha creato nel Diurno un’installazione site specific: un percorso in relazione all’architettura e agli spazi dell’ambiente partendo dagli elementi originali che ne hanno tracciato in modo profondo la poetica e la sua inconfondibile atmosfera. Il titolo della mostra “Senso 80” rimanda ‘ai sensi’ come valori fisici, alla materialità, al piacere e al fatto che l’Albergo Diurno, storicamente, è stato un luogo dedicato alla cura della persona.  C’è poi il richiamo nostalgico a titoli di grandi film e alla grafica delle immagini anni Ottanta, anni molto importanti per l’esperienza di Favelli, anni intrisi di edonismo, ambiguità e conflitti; anni che hanno rappresentato “l’alba e insieme il tramonto”.Leggi l’articolo

F-LIGHT 2016. Il festival delle luci che trasforma Ponte Vecchio a Firenze in una tela digitale

f-light_01

Per l’edizione 2016 di F-LIGHT  Firenze Light Festival accende di nuovo i monumenti e le piazze della città. L’evento, dislocato su oltre 15 location, propone video-mapping, proiezioni, giochi di luce, attività educative e incontri. In questa occasione e fino all’8 gennaio 2017, il Ponte Vecchio offrirà le sue superfici per mettere in scena un videomapping straordinario con le opere di artisti di fama internazionale da Taddeo Gaddi a Raffaello, da Caravaggio a Van Gogh, da Giacomo Balla a Emile Nolde, da Andy Warhol a Dan Flavin nella rappresentazione e significato della luce nella storia dell’arte, in pittura, nei metalli, nei gioielli, nelle vetrate.Leggi l’articolo

Inaugurata sul Lago d’Iseo l’opera di Christo. Questa la critica di Sgarbi

floatingpiers_prima

“Un’operazione fallimentare e masturbatoria”. Vittorio Sgarbi parla così all’Adnkronos dell’opera di Christo sul lago d’Iseo, ‘The Floating Piers’. “L’opera in sé può anche essere interessante – dice il critico d’arte – ma se non collega a niente del territorio dov’è, potevano anche farla in Arizona. Se uno arriva lì e non va a vedere né Tiziano né Lotto né Romanino, nulla di quello che c’è lì intorno, è una masturbazione, un’opera che serve soltanto come un divertimento che onora questo artista ma non ha niente a che fare con la valorizzazione di una terra. Quindi un’operazione fallimentare e masturbatoria”.

Leggi l’articolo

© recuperoeconservazione | DELETTERA WP | DeLettera Editore s.a.s di Ivan Fiorino De Lettera & C. | P.IVA. 10077710159

AD99 Digital Agency Milano