Browsing Tag

beni culturali

Nasce l’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali del Politecnico di Milano

innovazione-digitale_01

L’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali del Politecnico di Milano, alla sua prima edizione, nasce con gli obiettivi di introdurre nell’ecosistema culturale italiano un luogo in grado di fornire una visione sistemica dell’innovazione digitale applicata ai processi di conservazione, valorizzazione, gestione, promozione, commercializzazione e fruizione del patrimonio, dei prodotti e servizi nel mercato dell’arte e della cultura, per facilitare l’upgrading dell’ecosistema culturale; e di agevolare il confronto tra gli attori della domanda e dell’offerta per diffondere la cultura dell’innovazione digitale e tracciare le linee evolutive del settore.Leggi l’articolo

Il Museo dell’opera del Duomo di Firenze

museo-opera-duomo

ph. Claudio Giovannini

Dopo due anni di lavori, ha riaperto i battenti il nuovo Museo dell’Opera del Duomo di Firenze. Situato a nord-est della piazza che ospita Santa Maria del Fiore, conosciuta anche come il Duomo di Firenze, questo museo è una meta obbligata per chiunque visiti il capoluogo toscano. Qui è custodita quella che viene considerata la maggiore collezione al mondo di sculture del Medioevo e del Rinascimento fiorentino, composta da oltre 750 opere tra statue e rilievi in marmo, bronzo e argento, tra cui capolavori dei maggiori artisti del tempo: Michelangelo, Donatello, Arnolfo di Cambio, Lorenzo Ghiberti, Andrea Pisano, Antonio del Pollaiolo, Luca della Robbia, Andrea del Verrocchio e molti altri ancora.Leggi l’articolo

#lightisback. Dopo il Cenacolo vinciano iGuzzini adotta la Cappella degli Scrovegni

scrovegni_prima

iGuzzini scrive un altro capitolo del grande progetto Light is Back, l’impegno dell’azienda a sostegno del patrimonio culturale italiano. L’intervento all’interno della Cappella degli Scrovegni prevede la sponsorizzazione e l’adeguamento tecnologico dell’impianto di illuminazione che è stato realizzato nel 2002: in questo modo si potranno apprezzare meglio i colori e i dettagli dell’opera d’arte di Giotto.

Leggi l’articolo

Valorizzazione e ipervalorizzazione. L’editoriale di Cesare Feiffer

fuksas_prima

Forse non c’è argomento quale quello della valorizzazione dei beni culturali che stimoli maggiormente l’ugola di chi opera nel campo del restauro e del riuso del patrimonio architettonico del passato. Fin dai tempi dei “giacimenti culturali” di lontana memoria, dei monumenti definiti il petrolio italiano, passando per quelli della creazione della Direzione Generale per la Valorizzazione fino a quelli attuali del miliardodieuro sulla cultura per “incentivare il turismo”, si accresce di anno in anno un gran parlare sull’argomento. Ormai tutto il mondo della cultura, e anche chi vive fuori dalla cultura, è consapevole delle sue potenzialità e aumentarle, accrescerne il godimento, agganciarci filiere commerciali e di conseguenza molteplici funzioni legate all’uso, al sopruso e all’abuso, è tema che fa discutere un po’ tutti, da chi ne sa a chi ne ha solo sentito parlare.

Leggi l’articolo

Progetto PROTHEGO. Atlante dei rischi a cui sono soggetti gli oltre 400 siti UNESCO europei.


Il Progetto, coordinato da ISPRA, e sviluppato in collaborazione con il Natural Environment Research Council (NERC) inglese, la Cyprus University of Technology (CUT), l’Università di Milano Bicocca ed il Servizio Geologico della Spagna (IGME) si propone di redigere un Atlante dei rischi a cui sono soggetti gli oltre 400 siti UNESCO europei.

Leggi l’articolo

© recuperoeconservazione | DELETTERA WP | DeLettera Editore s.a.s di Ivan Fiorino De Lettera & C. | P.IVA. 10077710159

AD99 Digital Agency Milano