cover_feiffer

Le opere di consolidamento statico pensate in un palazzo in corso di restauro. L’editoriale di Cesare Feiffer

Le opere di consolidamento statico pensate in un palazzo in corso di restauro. L’editoriale di Cesare Feiffer

Recentemente, visitando un palazzo in corso di restauro, sono rimasto pietrificato nell’esaminare le opere di consolidamento statico pensate e in parte realizzate da un noto ingegnere (in)civile di quella città. In tanti anni non mi è mai capitato di assistere ad un massacro del genere: cordoli in cemento armato all’interno di tutti i muri, nuovi solai con putrelle di ferro di sezione esagerata, capriate in acciaio inserite tra una vecchia capriata e l’altra, rinnovo di tutta la struttura secondaria e minuta dei tetti, tiranti fissati in resina nelle murature e posti in orizzontale, in verticale e a 45 gradi, nuove murature con mattoni a macchina e malta cementizia in sostituzione di quelle esistenti in pietra e calce, tracce per l’alloggiamento degli impianti aperte su murature medievali per tutta l’altezza dell’edificio, ecc.

L’elenco potrebbe purtroppo continuare con le opere di prossima realizzazione quali intonaci armati di cemento fibrorinforzato, iniezioni di resine su tutti i muri dell’edificio, nuovi solai in laterocemento al posto di quelli in legno, calotte di cemento armato sulle volte in muratura, ecc.
Da ciò che è dato vedere, oggi l’edificio è (o meglio era…) uno splendido palazzetto, antichissimo, vincolato sin dal 1909 e sito nel cuore di un centro storico italiano di grande rilevanza. Oltre a resti medievali, nelle murature perimetrali e interne conserva(va) intatte tutte le strutture orizzontali, le pavimentazioni in seminato o in pietra, le strutture in legno della copertura con le tavelle in cotto, gli intonaci esterni ed interni, realizzati con malta di calce a volte mescolata con cocciopesto, a volte con sabbia di fiume o di campo. Era una vera meraviglia! […]

l’articolo è pubblicato su recuperoeconservazione130_febbraio2016
>VAI AL MAGAZINE ONLINE

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

La Biblioteca Classense a Ravenna

cover_chiesavetro

La chiesa di vetro. La storia e l’intervento di restauro.

© recuperoeconservazione | DELETTERA WP | DeLettera Editore s.a.s di Ivan Fiorino De Lettera & C. | P.IVA. 10077710159

AD99 Digital Agency Milano